TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Rigassificatori. Ieri il Governo ha riunito la cabina di regia sull'energia.
Notiziario di Venerdì 1 Settembre 2006

Una corsia preferenziale per accelerare gli iter autorizzativi per la realizzazione di sette impianti di rigassificazione, tra cui quello di Porto Empedocle. E’ quanto ha deciso ieri il governo nazionale che ha riunito la cosiddetta cabia di regia sull’energia. La riunione ha valutato i dati sulla domanda energetica, la capacità di produzione nazionale, il fabbisogno stimato di breve e di lungo termine e la previsione dell’energia necessaria per mettere in sicurezza il sistema. Sulla vicenda interviene oggi Alfonso Frenda, ex assessore comunale di Porto Empedocle, per il quale la costruzione del rigassificatore non è un problema localistico o di meschini interessi politici, ma è parte di un progetto per un modello di sviluppo capace di conciliare gli interessi del territorio comunale nel contesto della provincia di Agrigento, dentro una strategia nazionale che guarda all’Europa e al suo futuro energetico.
 
Notiziario testuale
del mese di Settembre 2006
 
Telegiornale Video
del mese di Settembre 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0733 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.