TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Cronaca. Recuperto al largo di Lampedusa un cadavere. Forse si tratta di un immigrato morto nel naufragio di una settimana fa. Polemiche per il raduno antirazzista.
Notiziario di Venerdì 1 Settembre 2006

La cronaca. Il cadavere di un uomo, in avanzato stato di decomposizione, è stato recuperato da una motovedetta della Capitaneria di Porto di Lampedusa, dopo essere stato avvistato da un diportista a circa quattro miglia dalla costa. Secondo gli investigatori, potrebbe trattarsi di uno dei clandestini morti negli ultimi naufragi avvenuti nel Canale di Sicilia, anche se il corpo della vittima, ormai saponificato, sembrerebbe avere la carnagione chiara. Intanto, una barca con 13 clandestini è stata avvistata a dieci miglia a sud di Lampedusa da un elicottero del comando aeronavale della Guardia di Finanza. L'imbarcazione è stata raggiunta da una motovedetta della Fiamme Gialle, che ha proceduto al trasferimento degli immigrati sull'isola.
E’ sempre polemica a Lampedusa in vista della manifestazione antirazzista prevista per domenica 10 settembre. Gli operatori commerciali e turistici hanno proposto di rinviare la manifestazione. Si dicono preoccupati, e non poco, per lo sbarco dei 1500 giovani provenienti da tutta Italia. Sull'isola, sostengono, non esistono delle aree da potere adibire a tendopoli. Inoltre l'isola è ancora in piena stagione turistica e i servizi sono già al limite della sopportazione. Allarme ingiustificato, sostengono invece il segretario provinciale della Cgil, Piero Mangione e quello di Rifondazione Comunista, Giovanni Di Bendetto, i quali criticano quello che chiamano il clima allarmistico e di istigazione alla paura veicolato in questi giorni da autorità politiche e mezzi di informazione. La manifestazione, sostiene Di Benedetto, è promossa non da un’orda di barbari e teppisti ma da una pluralità di soggetti della società civile e sostenuta da autorevoli esponenti della cultura, come Dario Fo, nonché da Rita Borsellino, deputati europei, nazionali e regionali. Il movimento della Rete Antirazzista, concludono, si è sempre impegnato per l’abrogazione della legge Bossi-Fini e per la chiusura immediata e definitiva di tutti i CPT e Centri di identificazione, a cominciare da quello presente nell’isola.
 
Notiziario testuale
del mese di Settembre 2006
 
Telegiornale Video
del mese di Settembre 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0874 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.