TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv

Garda i video aggiornati su YouTube

Segui TVA su Facebook

Le ultime notizie.
Notiziario di Martedì 24 Gennaio 2006

Rapinato, picchiato e sequestrato. E’ la terribile avventura di cui è rimasto vittima il proprietario di un bar di Licata. Per lui una notte da incubo, conclusa per fortuna senza conseguenze a Gela dove è stato rilasciato dai tre uomini che hanno tentato una rapina al suo locale. Una vicenda ancora con molti lati oscuri, sulla quale indaga la polizia, che non ha reso nota l'identità della vittima. Ma ci racconta tutto Lucio Miceli. Un sequestro di persona a scopo di rapina è stato compiuto la notte scorsa a Licata e si è concluso con il rilascio dell'ostaggio a Gela. Sull'episodio, che presenta ancora molti lati oscuri, indaga la polizia, che non ha reso nota l'identità della vittima, un uomo di 33 anni, proprietario di un bar nel centro storico di Licata. Il sequestro è scattato ieri sera, poco prima delle 23,30, quando il barista aveva chiuso il suo esercizio e si stava accingendo a salire sulla propria automobile, una Renault Scenic. Tre uomini, a bordo di una Nissan Micra, a viso scoperto e sotto la minaccia di una pistola, gli hanno intimato di consegnare l'incasso della serata. Ma l'esercente ha detto di non avere denaro con sé, perché lo aveva già portato a casa. I banditi a questo punto avrebbero picchiato il barista, costringendolo a condurli fino alla sua abitazione dove, assenti i familiari, si sono impossessati di quello che hanno trovato: seimila euro in contanti e 500 in assegni. Poi, avrebbero incappucciato la vittima, l'avrebbero caricata sulla sua auto, guidata da uno dei rapinatori, e avrebbero raggiunto Gela, nella cui zona industriale sarebbe avvenuto il rilascio. Al pronto soccorso dell'ospedale, i medici hanno medicato la vittima dell'aggressione e lo hanno dichiarato guaribile in 15 giorni. --------- Anche se a Roma e a Palermo non sono state fissate ufficialmente le date delle elezioni politiche e regionali, i partiti già da tempo lavorano sulle candidature. Nelle ultime ore prende consistenza quella di Calogero Mannino, ex ministro democristiano. L'ipotesi è in aria e sono molto indeciso, commenta l’esponente dell’Udc che si è preso qualche settimana per decidere. Si tratterà di un ritorno alla politica attiva per l'ex ministro attualmente sotto processo davanti alla corte d'appello di Palermo, dopo che la Cassazione, nel luglio scorso, ha annullato con rinvio la sentenza di condanna a 5 anni e quattro mesi di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. Nel processo di primo grado Mannino era stato assolto. -------- Un accordo che prevede il riconoscimento di crediti formativi universitari al personale dipendente della Regione è stato firmato dall'assessore alla Presidenza, Michele Cimino e dal Presidente della Libera Università Kore di Enna, Cataldo Salerno. L'intesa è stata sottoscritta presso la sede della Kore e rientra nell'ambito del progetto ministeriale "Laureare l'esperienza". L'accordo, in particolare, riconosce crediti formativi ai Dirigenti, ai Funzionari direttivi ed agli Istruttori dipendenti della Regione, per i corsi dell'Università nei settori economici, della Giurisprudenza, dei Beni Culturali e di Comunicazioni pubbliche. Cimino ha assicurato che lo stesso genere di Convenzione sarà al più presto firmato anche al Polo universitario di Agrigento. ------- Troveranno ospitalità nei locali dell’oratorio della chiesa del Villaggio Peruzzo gli alunni delle tre classi dell’elementare Nuova Manhattan, le cui aule da tempo sono inagibili. La soluzione è stata trovata oggi al termine di una riunione svoltasi alla Prefettura di Agrigento tra i dirigenti della scuola e l’assessore comunale alla Pubblica Istruzione, Maria Pia Vita. Una soluzione che era stata indicata anche dalla Cgil che domenica scorsa aveva ospitato una assemblea dei genitori che lamentavano l’attivazione di tre turni pomeridiani di lezioni. E oggi il segretario provinciale Piero Mangione replica all’assessore Vita che ieri aveva definito demagogica e elettoralistica il suo intervento. Alle situazioni di demagogia, sostiene Mangione, corrispondono, quando si vuole, procedure di urgenza che superano i tempi della burocrazia. Mangione conclude lanciando un appello all’assessore Vita per un incontro sullo stato delle scuole di competenza del comune, a cominciare da quelle materne.
 
Notiziario testuale
del mese di Gennaio 2006
 
Telegiornale Video
del mese di Gennaio 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0269 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.