TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv

Garda i video aggiornati su YouTube

Segui TVA su Facebook

Nuovo presunto caso di malasanità in Sicilia. Un’anziana muore dopo avere atteso 5 ore al pronto soccorso. Altro neonato deceduto. La magistratura apre due inchieste.
Notiziario di Venerdì 29 Dicembre 2006

Due bambini morti a Palermo in appena due giorni. Scatta l’allarme a Palermo. Su due episodi la magistratura ha aperto un’inchiesta, come nel caso di una aziana morta dopo 5 ore di attesa al pronto soccorso di un ospedale palermitano. Il servizio.
Nuovo presunto caso di malasanità in Sicilia. La Procura di Palermo ha aperto un'inchiesta sulla morte di una donna di 80 anni, Marianna Governale, stroncata da un infarto dopo aver atteso per quasi 5 ore di essere visitata al Pronto Soccorso dell'ospedale "Ingrassia" del capoluogo siciliano. I figli che l'avevano accompagnata in ospedale, hanno chiamato la polizia: "Siamo arrivati all'Ingrassia a bordo di un'ambulanza", racconta Antonino Schiera. "Mia madre aveva dolori al petto e alle braccia. In sala d'aspetto, però, non c'era nessuno. Abbiamo aspettato che uscisse un medico. Abbiamo bussato alla porta e ci siamo sbracciati davanti alla telecamera a circuito chiuso per farci vedere, ma niente". Dopo quasi cinque ore di attesa, la donna è svenuta. Il pubblico ministero ha disposto l'autopsia sul corpo dell'anziana. Stefano La Spada, primario dell'area di emergenza dell'Ingrassia, tenta di spiegare quanto accaduto: "La signora ha detto agli operatori del 118 di avere dolori sparsi per il corpo, non di avere un dolore toracico. Quando il paziente dice di avere dolore al petto viene fatto entrare immediatamente. Quello che è successo addolora. E un neonato di 15 giorni è morto ieri pomeriggio prima di giungere nell'ospedale Cervello portato dai genitori perché evidentente stava male in culla. Domenico, questo il nome del bambino, è giunto morto, dicono dal nosocomio, e a niente sono valsi i tentativi dei medici e dell'ematologo per rianimarlo. Nonostante la direzione sanitaria dell'ospedale Cervello sostenga che il bimbo sia giunto in ospedale già morto i genitori di Domenico hanno presentato un esposto che ha fatto scattare un'indagine. Domani mattina, nel Policlinico, sarà eseguita l'autopiosia sul cadavere del neonato. E sempre il Cervello di Palermo è teatro di un’altra storia. Una donna originaria dell'Est Europeo ha partorito dentro un'auto sgangherata parcheggiata nell'atrio dell'ospedale; poi è fuggita insieme al suo compagno abbandonando la figlia. Un lenzuolo pulito è stato sistemato sul sedile della vettura e un'ambulanza è stata allertata. Fortunatamente è andato tutto per il meglio. La donna, però, aveva una gran fretta: ha ceduto alle richieste di farsi visitare, ma dopo aver affidato la figlioletta alle infermiere, è sparita con il suo compagno.
 
Notiziario testuale
del mese di Dicembre 2006

 
Telegiornale Video
del mese di Dicembre 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0239 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.