TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Sciopero lunedì degli operatori ecologici. Salta il tavolo di confronto tra Ato, Comuni e Imprese. Convocata un’altra riunione per scongiurare la protesta.
Notiziario di Giovedì 14 Settembre 2006

La Cisl siciliana chiede al governo regionale di aprire un tavolo di confronto sugli impianti per il trattamento dei rifiuti e sul malfunzionamento degli Ato, gli ambiti territoriali ottimali. La politica regionale, sostiene il sindacato, ha prodotto 27 Ato anziché 9, determinando le designazioni dei vari consigli di amministrazione. Secondo la Cisl il confronto fra parti sociali e governo, servirà anche ad allargare la discussione sulla funzionalità dei quattro termovalorizzatori. Intanto ad Agrigento si va verso lo sciopero, lunedì prossimo, degli operatori ecologici che attendono da mesi il pagamento degli stipendi. Vediamo.
Potrebbe essere evitato nuovamente in extremis lo sciopero proclamato per lunedì 18 settembre dai netturbini delle ditte che lavorano per conto dell'Ato Gesa Ag2. Oggetto del contendere, ancora una volta, è il mancato pagamento dello stipendio relativo al mese di agosto. I sindacati di Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato lo sciopero al termine di una riunione che si è svolta in Prefettura, perché non è stato raggiunto nessun accordo. Diverse amministrazioni comunali sono inadempienti rispetto alle somme da versare e agli elenchi degli utenti da fornire, dice Giovanni Manganella della Uil, e la Gesa non può soddisfare le richieste delle ditte. Ma una svolta è arrivata ieri sera al termine di una ennesima riunione in Prefettura tra il presidente dell'Ato Gesa Ag2, Gaetano Mancuso, è il viceprefetto Greco. Nel corso dell'incontro, Mancuso ha fatto presente che è necessario posticipare i tempi dello sciopero perché dalla riunione dei sindaci di lunedì prossimo, potrebbero scaturire decisioni importanti che potrebbero consentire il pagamento dello stipendio ai lavoratori. Mancuso ha ribadito al viceprefetto che l'Ato si sta attrezzando per redigere un piano finanziario. Stiamo pagando lo scotto del noviziato, ha continuato Mancuso, ma siamo ancora in tempo per risolvere la situazione ed evitare lo sciopero che potrebbe avere ripercussioni sull'intera popolazione dei comuni consorziati con l'Ato. Il rinvio dello sciopero appare, al momento, difficile. Tra l'altro l'incontro con i sindaci avverrà lunedì mattina, lo stesso giorno dello sciopero quando ovviamente è tardi per annullarlo. Piuttosto che chiederci il rinvio dello sciopero, conclude Contino, potrebbero loro anticipare l'incontro. Per quanti ci riguarda procederemo immediatamente con le assemblee e staremo ad attendere proposte concrete dell'Ato.
E anche Giovanni Manganella, della Segreteria Provinciale della Uil, valuta negativamente l’esito dell’incontro tenutosi in Prefettura. Un problema, sottolinea, che si protrae da tempo e che vede da una parte i comuni inadempienti nei confronti dell’Ato e dall’altra lo stesso Ato che non riesce a pagare le imprese del settore e queste ultime i lavoratori. Non condividendo il comportamento delle Imprese che sistematicamente penalizza i lavoratori, conclude Manganella, non possiamo che confermare lo sciopero del personale di settore, già proclamato per lunedì 18 settembre, nonché le ulteriori azioni di lotta previste.
 
Notiziario testuale
del mese di Settembre 2006
 
Telegiornale Video
del mese di Settembre 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0731 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.