TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv

Garda i video aggiornati su YouTube

Segui TVA su Facebook

Precari. Schiarita nella vertenza dei lavoratori ASU e PUC in servizio negli Enti Locali. Il governo si impegna a stabilizzarli entro il 2007.
Notiziario di Mercoledì 1 Febbraio 2006

Schiarita nella vertenza relativa alla stabilizzazione dei precari Asu, Puc e dei dipendenti degli enti locali con contratto di cinque anni. Ieri si è svolto un vertice a Palazzo dei Normanni a Palermo al termine del quale il governo ha assunto dei precisi impegni. Il documento è adesso all'esame delle organizzazioni sindacali e dei sindacati di base. Intanto i precari di Agrigento hanno terminato l'assemblea permanente all'ufficio provinciale del lavoro. Il servizio.
Contratti di diritto privato per la durata di 3 anni e stabilizzazione, entro il 2007, per tutti i lavoratori precari in servizio negli enti locali. Questi gli impegni assunti dal Governo regionale al termine del vertice svoltosi ieri a Palazzo dei Normanni, a Palermo, al quale hanno partecipato il presidente della Regione, Cuffaro, gli assessori regionali al Lavoro, Francesco Scoma, alle Autonomie Locali, Raffaele Stancanelli, alla Presidenza Michele Cimino e Antonello Antinoro, presidente della Commissione Lavoro dell'Ars. Nel corso del vertice è stata affrontata la vicenda relativa ai "precari" di lungo corso utilizzati presso gli Enti Locali e che in questi giorni hanno dato vita ad una serrata battaglia per chiedere la stabilizzazione. Ad Agrigento per diversi giorni è stato occupato l'ufficio provinciale del Lavoro. Al termine, come detto, è stata decisa la stabilizzazione per circa 7000 lavoratori ASU, impegnati in attività socialmente utili, entrati nel bacino tra l'89 e il '91. Ogni lavoratore avrà una dote finanziaria da parte della Regione di circa 11 mila euro l'anno. Inoltre il governo regionale, con la legge di Bilancio 2005, ha approvato una norma che consente di erogare un contributo di 55.000 euro circa per ogni lavoratore che viene assunto a tempo indeterminato nei ruoli dell'Ente locale per cui presta servizio. Attualmente sono 12.433 i lavoratori Asu, 7 mila dei quali ex articolisti, mentre sono 6.907 i lavoratori PUC, impegnati nei progetti di utilità collettiva, ai quali si aggiungonoi nuovi "contrattisti". Restano da stabilizzare circa 5.000 Asu: ma, ha assicurato Scoma, per tutti sarà trovata una soluzione entro il 2007, data fissata dal governo regionale per chiudere una volta per tutte la questione precariato in Sicilia. La proposta emersa al termine del vertice verrà sottoposta lunedì alle parti sociali e sindacali. Prima della riunione i rappresentanti dei sindacati dei precari Asu, Puc e contrattualizzati sono stati ascoltati dalla commissione Lavoro presieduta da Antonello Antinoro. I precari hanno chiesto che il monte ore settimanali non sia al di sotto delle trenta ore settimanali anche per una questione di equità rispetto ai colleghi regionali che invece ne hanno ottenuto trentasei a settimana, purché però entro la scadenza del 31 dicembre 2007 si arrivi alle trentasei ore settimanali per tutti.
 
Notiziario testuale
del mese di Febbraio 2006

 
Telegiornale Video
del mese di Febbraio 2006

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0293 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.