TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Comune. Consiglieri Ulivo su questione dirigenti.
Notiziario di Mercoledì 9 Febbraio 2005

I tre consiglieri comunali dell’Ulivo di Agrigento, Hamel, Licata e Lauricella, intervengono sulla questione dei dirigenti comunali, accusando il sindaco Aldo Piazza di fare il gioco delle tre carte. Dopo avere rinnovato gli incarichi di sei mesi in sei mesi, dopo avere lasciato i dirigenti a bagnomaria, dopo aver fatto finta di niente di fronte a delle accuse pesanti come macigni, scrivono i tre, oggi annuncia provvedimenti nei confronti dei dirigenti curando di restare nel vago evitando di prendere posizione. Questo atteggiamento, si legge ancora, mortifica la dignità professionale delle persone interessate e conferma l’approssimazione e la superficialità con cui vengono gestiti i settori più delicati della macchina amministrativa comunale. L’Ulivo chiede pertanto al sindaco di dire quali sono i criteri di selezione dei futuri dirigenti del Comune e soprattutto di predisporre una sorta di bando attraverso cui individuare le disponibilità dei soggetti più qualificati e preparati.
 
Notiziario testuale
del mese di Febbraio 2005

 
Telegiornale Video
del mese di Febbraio 2005
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.089 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.