TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Agenda 2000. Commenti a decisione TAR.
Notiziario di Sabato 22 Febbraio 2003

Sono molto amareggiato da questa decisione. Questo il primo commento che il presidente della Regione Siciliana Salvatore Cuffaro ha espresso dopo aver appreso la notizia che il TAR di Catania ha con una sentenza sospeso il PIT Etna, mettendo a rischio, di conseguenza, tutti gli altri 28 PIT siciliani. Credo che questo non sia il modo più giusto, continua, per creare nuovi posti di lavoro in Sicilia. Resta comunque l'amarezza, prosegue Cuffaro, che alcune istituzioni lavorano per creare sviluppo mentre altre lo vogliono frenare. Cuffaro, tuttavia, tiene a rassicurare quanti in questi mesi hanno scommesso sull'opportunità di sviluppo offerta dai Pit "Abbiamo già preparato una memoria per l’Avvocatura dello Stato che con grande sensibilità avendo colto la delicatezza del problema ci ha assicurato una tempestiva proposizione innanzi al CGA. Voglio quindi invitare le Amministrazioni locali ed agli Enti impegnati in questa importante scommessa di cambiamento del volto della Sicilia a resistere, e a tenere caldi i motori per ripartire nel modo più celere possibile". "A questo punto, prosegue, viene istintivo chiedersi chi e perché abbia interesse a fermare la creazione di nuove opportunità di lavoro per i giovani, la valorizzazione delle nostre produzioni, la qualificazione della nostra offerta turistica, il potenziamento della nostra dotazione infrastrutturale, insomma lo sviluppo della Sicilia". "Certo è singolare - conclude Cuffaro - che all’indomani della visita in Sicilia del Presidente Ciampi che aveva lanciato un forte richiamo alla affidabilità complessiva del sistema istituzionale si possa mettere a rischio in nome dell' interesse pubblico 1 miliardo di euro di investimenti programmati in tutta la Sicilia per tutelare un pur necessario intervento di recupero di un casale da meno di qualche milione di euro. Vedremo se, e chi pagherà il danno irreparabile che potrebbe essere inferto allo sviluppo della Sicilia." Fra i comenti alla sentenza del TAR di Catania anche quella del segretario regionale della UIL Claudio Barone, il quale si augura che i fondi di Agenda 2000 legati ai PIT possano essere sbloccati al più presto. Ma la sentenza, aggiunge, deve fare pensare, in quanto dimostra che il metodo di programmazione è fragile e che tutto l'impianto organizzativo della spesa dei fondi comunitari risulta lacunoso.
 
Notiziario testuale
del mese di Febbraio 2003

 
Telegiornale Video
del mese di Febbraio 2003
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0346 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.