TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
A pezzi l’unità sindacale ad Agrigento. La Uil giudica inopportuna la presenza del’ufficio pastorale nel cartello di unità sociale. La replica della Consulta diocesana.
Notiziario di Giovedì 26 Ottobre 2006

A pezzi l’unità sindacale in provincia di Agrigento. La UIL contesta il tavolo del cosiddetto cartello di unità sociale e critica la presenza ritenuta invadente e inopportuna dei rappresentanti della consulta diocesana. Alla Uil inoltre non sono piaciute le sortite di alcuni esponenti di altri sindacati che cercano visibilità in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Vediamo.
Il problema l’aveva sollevato qualche mese fa, provocando polemiche e reazioni. Oggi il segretario provinciale della UIL di Agrigento, Aldo Broccio, torna alla carica per segnalare l’inopportuna e invadente presenza dei rappresentanti del Consiglio pastorale diocesana, don Mario Sorce e Salvatore Pezzino, al tavolo delle trattative di pertinenza sindacale. Per Broccio, il cartello di unità sociale, che tanto si è speso sulla vicenda del caro bollette dei rifiuti, è sospeso. La vicenda è venuta fuori nel corso di un incontro che lo stesso Broccio ha avuto con gli altri segretari dei sindacati, Mangione della Cgil e Caturata della Cisl, nel corso del quale Broccio ha ribadito che il Consiglio pastorale diocesano non è una organizzazione sindacale confederale e che, di conseguenza, la sua sfera di influenza è circoscritta e la presenza dei suoi responsabili deve essere preventivamente concordata. Broccio ha anche bacchettato le iniziative solitarie di altra organizzazione, troppo spesso, ha detto, protesa ad apparire piuttosto che ad essere. L’incontro si è chiuso con l’impegno dei tre sindacalisti a chiarire gli aspetti politici e strategici dell’attività. Nell’attesa il Cartello di unità sociale rimane sospeso.
E sulla polemica innescata da Aldo Broccio della Uil, interviene con una nota l’Ufficio Diocesano di Pastorale Sociale di Agrigento, cosa diversa, si legge, dalla Consulta Diocesana di cui è responsabile l’Arcivescovo. Nessuno, si legge ancora, ha i titoli per sospendere, unilaterlamente, la validità del cartello di unità sociale. I rappresentanti dell’Ufficio di Pastorale Sociale saranno sempre presenti, si legge ancora, agli incontri promossi dalle istituzioni, se saranno invitati. L’Ufficio diocesano entra anche nel merito dei problemi relativi ai rapporti tra i sindacati sui quali non si intende interferire, anche se non si può consentire che si ripercuotano su altri soggetti. Non siamo una presenza invadente e inopportuna, si conclude la nota: il Servizio di Pastorale Sociale della nostra Diocesi, ha piena autonomia e libertà di rispondere a tutti gli inviti, anche senza averli prima concordati con la segreteria generale dell’UIL.
 
Notiziario testuale
del mese di Ottobre 2006
 
Telegiornale Video
del mese di Ottobre 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.1158 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.