TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Cusumano (UDEUR): strutture termali sottoposte a deperimento.
Notiziario di Sabato 23 Settembre 2006

Dure critiche del senatore dell’Udeur, Nuccio Cusumano, alla politica regionale a proposito del futuro delle Terme di Sciacca e Acireale. A suio giudizio le strutture termali sono sottoposte ad un quotidiano deperimento. L'Assessore regionale al Turismo Dore Misuraca nel corso della sua visita alle Terme di Sciacca, ha ripetuto quanto avevano detto i suoi predecessori, promettendo impegni del Governo che mirano ad un'operazione di rilancio che in realtà non è stata mai attivata in maniera organica. Al di là delle iniziative di tutela dei livelli occupazionali, prosegue, non c'è ad oggi un progetto organico di rivalutazione delle Terme di Sciacca ed Acireale. Le due strutture sono costrette da anni ad affrontare gravissimi problemi finanziari, trasformate anch'esse come altri Enti in carrozzoni a perdere, ben altra cosa rispetto alla proposta di un turismo del benessere avviata nei centri termali di altre Regioni d'Italia.
 
Notiziario testuale
del mese di Settembre 2006
 
Telegiornale Video
del mese di Settembre 2006
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0666 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.