TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Palermo. Requisitoria a processo per presunte estorsioni.
Notiziario di Venerdì 11 Febbraio 2005

Si è conclusa stamani, davanti ai giudici della corte d’Appello di Palermo, presieduta da Salvatore Virga, la requisitoria del Procuratore generale Amalia Settimeri al processo contro 5 presunti estorsori della provincia di Agrigento. Secondo l'accusa, i cinque avrebbero tentato di estorcere, con minacce, denaro all'imprenditore Giuseppe Burgio, titolare della catena di supermercati ''Di Meglio'', con punti vendita a Racalmuto e Canicattì. L’imprenditore, però, avrebbe denunciato i suoi estorsori, arrestati due anni fa dagli agenti della Squadra Mobile. Da allora Giuseppe Burgio vive sotto scorta. L’accusa ha chiesto la condanna a 6 anni di reclusione per Gioacchino Adamo e Giuseppe Miceli Corchettino, entrambi assolti in primo grado. E ancora ha chiesto la conferma delle condanne inflitte in primo grado a 10 anni per Beniamino Di Gati, fratello del presunto capomafia di Agrigento, Maurizio Di Gati, per Calogero Di Caro, 8 anni e per Salvatore Di Gioa, 6 anni. Il processo è stato rinviato al prossimo 25 febbraio.
 
Notiziario testuale
del mese di Febbraio 2005

 
Telegiornale Video
del mese di Febbraio 2005
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0423 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.