TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Desertificazione. A Licata rischio maggiore.
Notiziario di Giovedì 13 Marzo 2003

E’ Licata il comune siciliano più a rischio desertificazione. E’ quanto emerge da uno studio svolto dall’Enea che, a partire dall'anno 2000, ha realizzato un programma di attività sulla lotta alla desertificazione nell'ambito di un accordo con il Ministero dell'Ambiente e della regione Sicilia. L'analisi, elaborata da Maurizio Sciortino, è stata presentata oggi nel corso di un seminario alla Facoltà di Agraria di Palermo. Il caso di Licata, si legge, riunisce sia gli aspetti negativi dei previsti cambiamenti climatici sia gli effetti del crescente degrado del suolo provocato dalla forte pressione ambientale delle attività agricole. Sono state indicate soluzioni tecniche di depurazione delle acque reflue e del fiume Salso al fine di assicurare, a regime, almeno 10.000 metri cubi al giorno di acque idonee all'uso agricolo ed un uguale quantitativo di acqua potabile a partire da quella del mare.
 
Notiziario testuale
del mese di Marzo 2003
 
Telegiornale Video
del mese di Marzo 2003
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.1028 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.