TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Comune. Lunedì il Consiglio.
Notiziario di Venerdì 19 Novembre 2004

Da più di un anno e mezzo il consiglio comunale di Agrigento tenta di eleggere il nuovo difensore civico, al posto di Giuseppe Scimè, il cui mandato è scaduto 18 mesi fa. Numerose le votazioni eseguite, ma nessuno dei candidati in corsa ha ottenuto la maggioranza qualificata dei due terzi per essere eletto. Per il consigliere comunale Lello Casesa si è in presenza di una violazione dello Statuto comunale che prevede l’elezione del difensore civico entro 60 giorni. E propone due soluzioni: o la nomina di un commissario ad acta o la modifica dello statuto con l’introduzione del principio della nomina onorifica, sulla base di un curriculum e l’abolizione dell’indennità di carica. A proposito di consiglio comunale, va ricordato che l’aula di Palazzo dei Giganti torna a riunirsi lunedì mattina per una seduta interamente dedicata alla relazione semestrale del sindaco Piazza. Un’occasione per un dibattito politico, alla luce anche della verifica politica che ha portato al rimpasto in Giunta.
 
Notiziario testuale
del mese di Novembre 2004

 
Telegiornale Video
del mese di Novembre 2004
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0841 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.