TeleVideoAgrigento, la televisione di Agrigento e della Valle dei templi.
Collegamenti veloci:
salta al contenuto |
salta al menù |
1 Home Page |
2 Mappa del sito |
3 Aiuto
 Tele Video Agrigento
televideo Agrigento

 Akragas punto com
www.akragas.com

Il nuovo sito internet di TeleVideo Agrigento è
www.televideoagrigento.tv
Pavia. Arrestato presunto stiddaro di Gela.
Notiziario di Mercoledì 4 Dicembre 2002

E’ stato arrestato a Pavia il presunto stiddaro di Gela che, secondo gli inquirenti, aveva preso contatti con esponenti della camorra napoletana per acquistare esplosivo per compiere, presumibilmente, un attentato ai danni di un magistrato della DDA di Caltanissetta. Si tratta di Salvatore Cavallo, 18 anni appena, figlio di Aurelio Cavallo, capo storico della Stidda di Gela. Il giovane è stato identificato dalla polizia di Napoli attraverso il numero di targa dell'automobile con la quale era andato all'appuntamento per acquistare l'esplosivo. Nell'operazione del 13 novembre scorso, in cui i carabinieri eseguirono 62 ordini di custodia cautelare, fra cui undici minorenni, venne coinvolto anche il fratello, Giuseppe Cavallo. L'inchiesta sulla cosca è stata coordinata dal pm della Dda Roberto Condorelli che secondo gli inquirenti sarebbe stato l’obiettivo dell’attentato, assieme a Caterina Chinnici, presidente del Tribunale dei Minorenni di Caltanissetta.
 
Notiziario testuale
del mese di Dicembre 2002

 
Telegiornale Video
del mese di Dicembre 2002
  • Dom
  • Lun
  • Mar
  • Mer
  • Gio
  • Ven
  • Sab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

 

Notizie del 2002

Cerca con Google
 Google


 

Tempo di esecuzione della pagina: 0.0574 secondi
webmaster: Salvatore PECORARO (ateicos@ateicos.com)
© 2005 Grafica e Layout sono proprietà della Pipeline Studios. I contenuti sono proprietà di Tele Video Agrigento
La copia non autorizzata verrà perseguita secondo le leggi vigenti sul diritto della proprietà intellettuale.